Progetto atelier creativi

Organo di indirizzo politico-amministrativo

Il Consiglio di Istituto è l’unico organo di indirizzo politico-amministrativo, cioè è l’organo di governo della scuola in quanto definisce gli obiettivi e i programmi da attivare e verifica la rispondenza dei risultati dell’attività amministrativa e della gestione agli indirizzi impartiti.

E’ costituito da 19 componenti e dura in carica tre anni

  • 8 rappresentanti dei genitori degli alunni delle scuole dell'infanzia / primaria / secondaria di 1^ grado
  • 8 docenti della scuola dell'infanzia / primaria / secondaria di 1^ grado
  • 2 rappresentanti eletti tra il personale amministrativo ed ausiliario
  • il Dirigente Scolastico che ne fa parte di diritto

Il Presidente è un genitore eletto da tutti i componenti del Consiglio.

Si riunisce periodicamente su convocazione del Presidente; gli atti del Consiglio di Istituto sono esposti nella bacheca dell’Istituto Comprensivo.

Il Consiglio di Istituto:

  • elabora e adotta gli indirizzi generali e determina le forme di autofinanziamento della scuola
  • indica i criteri generali relativi alla formazione delle classi, all′assegnazione dei singoli docenti ed al coordinamento organizzativo dei consigli di intersezione, di interclasse e di classe
  • adotta il POF nel suo aspetto finanziario, dopo l’approvazione del Collegio dei Docenti.

E’ organo deliberante per quel che attiene:

  • il bilancio preventivoBed il Conto consuntivo
  • l'adozione del Regolamento interno
  • l'organizzazione e la programmazione delle attività scolastiche, culturali, sportive, ricreative, assistenziali ( su proposta del Collegio Docenti e dei Consigli di Classe/Interclasse /Intersezione)
  • la partecipazione dell’istituto ad attività culturali, sportive e ricreative, nonchè allo svolgimento di iniziative assistenziali
  • il piano delle visite d’istruzione

RIFERIMENTI NORMATIVI

Il Consiglio di Istituto è  l'organo collegiale di governo della scuola ed in quanto tale esercita la funzione di indirizzo politico-amministrativo, definendo gli obiettivi e programmi da attivare e verificando la rispondenza dei risultati dell'attività amministrativa e della gestione agli indirizzi impartiti. La normativa di riferimento é quella derivante dai Decreti Delegati del 1974 e confluita nel T. U. n° 297/1994.
Successive disposizioni, come il Regolamento sull'autonomia ( D. P. R. 08/03/1999 n° 275) ed il Decreto n° 44/2001 sulla contabilità hanno rinnovato compiti e competenze;
in particolare l'articolo 16 comma 1 del regolamento afferma che: " ... gli organi collegiali della scuola garantiscono l'efficacia dell'autonomia delle istituzioni scolastiche nel quadro delle norme che ne definiscono competenze e composizione."

Il Consiglio di Istituto individua tra i suoi elettii la Giunta esecutiva. I suoi componenti sono 

  • il dirigente scolastico;
  • il direttore dei servizi generali e amministrativi (DSGA);
  • un docente
  • un genitore 

La Giunta ha il compito di proporre al Consiglio d’istituto il programma annuale (bilancio preventivo) con apposita relazione di accompagnamento.

 

 

Submit to FacebookSubmit to Google BookmarksSubmit to Twitter

Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo